blog rio verde tartufi

Nel blog Rio Verde Tartufi puoi trovare interessanti articoli di attualità e tante ricette a base di tartufo.


Bologna alla scoperta del Tartufo abruzzese.

 Che stupore è stato oggi  accogliere i miei ospiti . Gli amici della Radio Sanluchino di Bologna, in Tour in Abruzzo hanno fatto 

  tappa al mio Spaccio e tra loro anche alcuni cavatori che si lamentavano della scarsa raccolta del tartufo quest'anno .

  Dopo aver fatto loro la mia solita lezione sul tartufo mi hanno riempita di complimenti ed io come al solito mi sono emozionata. Incrociare le storie di persone appassionate e far conoscere il mio territorio è ormai diventata una Missione di 

 divulgazione ed è sempre un grande privilegio incontrare persone che capiscono quanto impegno ci sia dietro un prodotto . 

 Vi posto il link della Radio e qualche foto della giornata .

 http://www.radiosanluchino.it/index01.html

  Vittoria 

 

La mia Semplicità.

 Io non sono una cuoca ma vi svelo una cosa . Dopo la maturità commerciale ho lavorato per un anno in un Albergo . Facevo di 

 tutto , la segreteria, la cameriera , la barista e stavo in Cucina . Ecco la cosa che mi ha affascinato di più di questa esperienza è 

 stata proprio la cucina . Guardavo sempre con grande curiosità le preparazioni dei piatti e mi piaceva confrontarmi spesso con il cuoco di turno . Devo dire che con il passare degli anni non ho perso mai questo aspetto del mio carattere ed appena ne ho l'opportunità confronto sempre le mie modeste opinioni ed emozioni sulla Cucina con i miei amici . L'altro ieri ad esempio ho 

avuto due bellissime conversazioni sulla Semplicità e la ragionevolezza. 

Parlando al telefono con un mio carissimo amico chef che stava per fare il suo intervento agli Stati generali della Cucina italiana a Milano il Follow Artù gli ho fatto notare come la Semplicità in Cucina stia tornando in auge . Io con il mio fare contadino gli ho detto che per me un buon piatto è tale quando trasmette emozione e non quando è bello solo esteticamente . L'emozione è la cosa più difficile da trasmettere e va aldilà delle tecniche . Sono rimasta sorpresa dal fatto che lui abbia condiviso le mie stesse 

opinioni ed anzi abbia usato una mia frase nel suo intervento . E' una persona meravigliosa non perchè è un mio cliente ma perchè è stato uno dei primi a credere nel mio lavoro. Non passano neanche 10 minuti che inizio un'altra conversazione con uno 

Chef abruzzese emigrato in Piemonte che mi manda le foto del suo Zafferano abruzzese coltivato in Monferrato . Io con grandissima emozione gli ho scritto " L'abruzzo in mano e nel Cuore " e lui mi risponde dicendomi che la mia frase è da ricordare 

Tutte queste parole scambiate nei giorni scorsi e tutte le emozioni provate le ho racchiuse in un piatto semplice : il mio, fatto con la semplicità di una persona che cucina con amore . Sono andata in cortile , ho raccolto un uovo delle mie galline , ho atteso il rientro di Giuseppe ( mio marito ) da tartufi ed ho cucinato una cosetta cosi : un uovo semplice al tartufo Bianco . Lo dedico a queste due persone ed a tutte quelle che mi emozionano  ogni giorno.

Di seguito vi posto le foto dello zafferano abruzzese nato nel Monferrato.

 

Vittoria

 

 

leggi di più

Benvenuti a Borrello.

Oggi vi presento un luogo , un paese che per me non è come tutti gli altri perchè è il mio. Qui tutti i giorni nascono i miei prodotti se pur con molte difficoltà, da qui partono per raggiungere le tavole e le Cucine dei Ristoranti . Chi mi conosce bene sa 

quanto sia orgogliosa della mia terra che seppur non sia la mia terra di nascita è comunque quella che mi sento nell'anima . 

Borrello è un paese dell'entroterra abruzzese , è un paese di confine , a due passi  è già Molise. Qui le acque delle  cascate del Rio Verde accolgono migliaia di turisti appassionati di natura . le cascate sono naturali con il loro salto che supera i 200 metri sono quelle più alte dell' Appennino. Borrello ha solo 370 abitanti ma una voglia di vivere immensa .

 E' sempre in fermento ed i giovani se non hanno un lavoro se lo creano. Oltre ai numerosi siti di interesse storico possiede 

 diverse attività particolari tra cui non ultimo un laboratorio di Saponi naturali. 

 Non è inserito in nessun circuito di Borghi ma rimane con il suo fascino discreto e naturale uno dei luoghi più belli d'Abruzzo.

 Un luogo pieno di poesia con le parole di Franco Arminio , paesologo che stimo molto .

 " La nostra salvezza è la poesia che ancora c'è nelle nostre Terre, è questa nuova religione che ci tiene insieme , quest'antica bellezza che vogliamo proteggere e 

  accudire. "

Ecco perchè vi consiglio di scoprirlo . Ah un'altra cosa è inutile che vi dica che a Borrello troverete anche i miei Tartufi.

 

 Vittoria

leggi di più

Un Giorno Speciale

 Non finirò mai di ringraziare Luigi e Betta ( i Titolari di bagni Vittoria a Vasto ) per tutti i bellissimi incontri che mi organizzano 

 con i loro ospiti. Ieri però la coppia che mi è arrivata era davvero speciale . Letizia e Federico mi seguivano da un pò anche su Instagram ed incuriositi sono venuti a trovarmi . Mi hanno ascoltato estasiati per più di un'ora ed  alla fine mi hanno detto che erano Buddisti. Io come sempre, felice di condividere il mio lavoro e la mia Vita con tutti, mi sono emozionata al fatto che i miei tartufi avessero incontrato  persone cosi uniche.

 

 Prima di salutarci mi hanno regalato un Mantra , una frase che viene ripetuta molte volte come pratica meditativa. La loro preghiera per un Mondo migliore. Dietro un appunto " La cosa importante nella Vita è ciò per cui si vive ".

   

 Vittoria

Le pallotte cace e ove al Tartufo

 Ieri mattina sono passata a fare un saluto a Vincenzina ( Vincenzina è la Titolare della Trattoria Lo Shangrilà di Borrello ) .

 Stava preparando le pallotte Cace e Ove per un pranzo cosi gli ho proposto di farle al tartufo . Un esperimento , un modo per 

 valorizzare un prodotto nobile delle nostre terre attraverso uno dei piatti più tipici della tradizione abruzzese . Non nego che 

  con lei ho avuto sempre un rapporto confidenziale e che è sempre stata una persona aperta a fare nuove esperienze. 

  

 

 Vincenzina è specializzata nella preparazione delle Pallotte .

  Vi posto gli ingredienti base per la ricetta :

  300 grammi di mollica di Pane 

  150 di formaggi misti ( Pecorino , Parmigiano )

  6 uova 

  un ciuffo di prezzemolo

 200 grammi di pomodori pelati

 sale

 Olio extra vergine d'oliva 

 Cipolla 

 1 barattolo da grammi 80 di Crema di funghi e tartufo Rio Verde Tartufi 

 

 in una terrina amalgamate il pane, le uova , il formaggio , il tartufo ed il prezzemolo aggiustate di sale e fate delle palline.

 Scaldate l'olio di semi di girasole in una padella e friggete le pallotte girandole di tanto in tanto . Quando sono dorate toglietele 

 e riponetele in un piatto con della carta assorbente per farle asciugare . 

 in una padella soffriggete la cipolla , inserite il pomodoro e fate andare a fuoco lento . Quando il sugo è pronto inserite le pallotte e fatele cuocere insieme per pochi minuti .

 Il piatto è pronto .

leggi di più

Emozioni.

Voi sapete cos'è un'emozione ? In parole povere è una reazione emotiva. E' la reazione che cerco di trasmettere quando produco le mie salse e le propongo agli 

 altri .Quando racconto la mia Vita . L'ultimo in ordine di tempo a parlare di Emozioni è stato Marco Bizzarri, Presidente ed Amministratore Delegato di Gucci,

 in un sua intervista rilasciata ad un settimanale . Ha affermato che oltre all'aspetto qualitativo quello che conta è trasmettere emozioni in un Settore trainante come quello della Moda. Un vero e proprio manifesto all'autenticità . Nella Moda come nel Food le cose non cambiano . Oggi ad esempio la mia emozione

più grande è stata preparare a casa un piatto al tartufo , come ogni Domenica , da condividere con voi . Ho pensato di fare una Polenta bramata con funghi e tartufi d'estate ( Gli ultimi raccolti prima del fermo biologico in Abruzzo ) . Un piatto in omaggio alla stagione estiva che va via ed all'Autunno che arriva . Un piatto fatto con il cuore ,con i miei prodotti al tartufo , un piatto pieno di emozioni .

Ps. I miei prodotti al tartufo estivo non vanno in vacanza potete comprarli sul Sito. 

 

 

 Vittoria

 

 

 

Le affinità con Cannavacciuolo.

 " La cucina italiana si distingue soprattutto per la qualità e la varietà delle materie prime e per fortuna oggi fare il contadino è diventato un lavoro vero: tra 10 anni andranno loro sui palchi, non gli chef." Parola di Antonino Cannavacciuolo, il cuoco più conosciuto nelle case degli italiani

Bellissima l'intervista del famoso Cuoco a Gambero Rosso e che condivido in pieno . Non ci può essere innovazione senza tradizione anche in Cucina e la Tradizione parte sempre da materie prime eccellenti . Materie prime che nascono e crescono da persone che hanno fatto della Terra la loro Filosofia di Vita .

 Persone nate contadine . Non è un caso che il Video di mia madre che prepara l'origano raccolto da mio padre nei campi sia stato visto solo su facebook da più 

 di diecimila persone. Forse nell'Era della globalizzazione il ritorno alle origini diventa fondamentale anche per chi come me ha una azienda alimentare artigianale.

 Lo dimostra anche la notizia dei giorni scorsi sulla premiazione del Vino Pecorino Casadonna ’15 di Niko Romito che ha vinto i "Tre Bicchieri", massimo riconoscimento nella guida Vini d’Italia 2018 del  Gambero Rosso. Un onore per il primo vigneto sperimentale in alta quota della regione, realizzato in collaborazione con Feudo Antico  . Un segnale forte che rimarca il legame tangibile con materie prime del territorio e Chef. Oggi la maggior parte dei cuochi oltre ad avere la 

propria cucina ha anche il proprio orto . Tutte queste tradizioni vengono espresse nei piatti , le mie invece vengono espresse nei miei prodotti.

Ecco perchè mi definisco una Produnauta. 

 

 Vittoria  

Viva l' Abruzzo .

E' inutile negarlo ma sono sempre felice quando parlano della mia Azienda e della mia Terra . Questa mattina aprendo il computer mi ritrovo inserita in un articolo

 su www.casafacile.it . Vi svelo una curiosità , ho conosciuto Giusi ( Giusi Silighini , direttrice del Mensile Casa Facile secondo me il mensile più alla Moda di Casa e Arredo ) un anno fa . Era venuta per una vacanza relax in Abruzzo insieme al marito ed un mio carissimo amico me li ha catapultati a Borrello . Sono rimasta subito affascinata da queste due persone attente e curiose di scoprire il mio Mondo . Hanno visitato le Cascate del Rio Verde e pranzato allo Shangrilà da Vincenzina e comprato i miei prodotti . Ne è nata una bellissima amicizia che nonostante sia divisa dalla lontananza è sempre viva.

Giusi in un recente messaggio mi aveva anticipato l'uscita dell'articolo dicendomi " La vostra Terra è nel mio Cuore ", ed io commossa come sempre del resto gli ho

risposto " Giusi tu sei speciale " . Quest'estate non è potuta tornare per impegni ma sono sicura che tornerà perchè chi viene nella mia Terra trova il Paradiso.

Ah quasi dimenticavo , che squadra ragazzi !!!!

Viva l' Abruzzo .

 se volete scoprire di più...

 http://www.casafacile.it/shopping-tour-in-stile-casafacile-in-abruzzo/ 

Che sorpresa !

Sapete qual'è la cosa che amo di più del mio lavoro ? Voi penserete " Vendere tartufi " , non è del tutto cosi . Amo socializzare , conoscere le storie delle persone che incontro e confrontarle con la mia . Per questo motivo ospito spesso gruppi di turisti che vengono a degustare i miei prodotti, ma anche a conoscere me ed il 

mio territorio. Oggi ho avuto davvero una sorpresa quando scendendo dall'Autobus alcune persone mi hanno detto che erano di Asti.

Per un attimo ho sorriso ma ero cosi ma cosi felice che quasi piangevo ( la commozione mi accompagna sempre più spesso negli ultimi tempi ).

Dopo una breve descrizione sulla mia azienda hanno potuto degustare il nostro tartufo e mi hanno fatto tanti complimenti , prima di ripartire a zonzo nella mia terra ,l'Abruzzo, hanno voluto fare una foto ricordo. Questa foto per me ha un grande significato , rappresenta la Stima che le persone hanno verso quello che faccio e mi danno sempre una grande Felicità.

 

Vittoria

Quello che non ti aspetti.

Avete presente quelle persone che anche se non le hai mai viste è come se le conoscessi da sempre ? A me è successo cosi , ho conosciuto Marina casualmente

all'inizio dell' Estate . Un giorno dopo essere state per più di un'ora al telefono ed avendo tante ma tante cose in comune , ho pensato di invitarla in Abruzzo.

Chi mi conosce sa quanto ami la mia Terra e come sempre la coinvolga in tutta la mia giornata . Volevo farle conoscere i lati più suggestivi , quelli più intimi , quelli meno conosciuti , ma anche quelli più importanti . Persone e luoghi che fanno dell' Abruzzo uno dei posti più belli del Mondo. Ne ho parlato con mia Zia Maria 

che nonostante viva nelle Marche possiede un appartamento a Borrello ( Borrello per chi non lo sapesse è il mio Paese ) che utilizza per le vacanze estive. 

Volevo far conoscere a Marina la mia quotidianità , la mia vita senza filtri fatta di lavoro , famiglia , paesaggi , natura e bellezza. Mia zia Maria entusiasta mi 

 ha detto subito : " Si " , era affascinata dall'idea di ospitare una persona sensibile e molto conosciuta nell'ambiente degli acquerelli.

 

Con tutto questo raccontare mi sono dimenticata di presentarvi Marina . Marina Cremonini è di Bologna , è un'illustratrice molto conosciuta , ha lavorato per diverse case editrici tra cui la Rizzoli, ha illustrato diversi libri di Cucina dello Chef pluristellato Bruno Barbieri , ha illustrato alcune scatole di Latta per la 

 Caffarel , la nota marca di cioccolato , ha pubblicato diversi taccuini di Viaggio , alcuni anche autoprodotti e tanto altro ancora.

leggi di più

3 ingredienti per il buonumore.

 Cos'è il Buonumore per me ?Una zucchina del mio Orto , un uovo di papera del mio Cortile ed un Tartufo cavato da mio 

  marito . Tre naturali e  semplici ingredienti che possono cambiarti la Giornata .

  Eh si , perchè tra i mille impegni quotidiani il buonumore è inutile negarlo ti torna solo attorno ad un tavolo apparecchiato e 

  quello di casa è sempre quello più amato , per gli affetti ma anche per la quotidianità.

  In Estate poi , per chi fa un lavoro come il mio, si ha sempre meno tempo per mangiare ,allora bisogna escogitare 

  pranzi veloci per non disperdere le energie necessarie.

  E' sempre cosi che nascono le  mie idee migliori  ,dalla mia Cucina di casa.

  

  Vittoria

 

I piatti più belli al Tartufo in Abruzzo.

 Dovrò ricredermi perchè anche se sono convinta che il tartufo in Abruzzo non abbia il Posto che merita, ci sono comunque degli 

  autorevolissimi Chef che propongono piatti straordinari . A volte talmenti belli che quasi vien voglia di non mangiarli ma di 

  carpirne il Senso profondo . Quel Senso fatto di ore e ore di Studio delle materie prime e di composizione. 

  Cosi tra stellati Michelin e giovani innovatori l'Abruzzo traccia un percorso ben definito nella promozione del tartufo .

  Un percorso forte e gentile che rispecchia la Bellezza di una terra che non ha bisogno di ostentare ma di 

  essere osservata amorevolmente anche in Cucina. Condivido con voi questa emozione e questi  piatti straordinari .

  Buona Visione 

  Vittoria

  

 

 Tartare con nocciole, mora ,lampone e tartufo dello Chef Sabatino Lattanzi .

  Ristorante Hotel Zunica 1880 Civitella del Tronto ( TE )

leggi di più

Tartufo = Arte

Tempo fa , girovagando su internet ho scoperto Diego Cusano e mi sono appassionata alle sue Opere d'Arte . 

 Diego Cusano è , come lui ama definirsi , un fantasy researcher , trae ispirazione da oggetti di uso quotidiano e negli ultimi tempi dal Cibo

  per creare opere uniche e d'avanguardia. 

 

  Visualizzando sempre più spesso le sue foto su Instagram mi sono chiesta se avesse fatto qualcosa con il tartufo e cosi l'ho contattato.

  Con mio grande stupore mi ha risposto che era una richiesta insolita , che mai nessuno gli aveva commissionato niente con questo tema 

 e cosi come mio solito gli ho chiesto due bozzetti esclusivi e numerati .

 Questi sono  i  primi in assoluto per idea e realizzazione e sono convinta desteranno molta curiosità , non solo perchè considero  Diego Cusano uno dei più promettenti artisti d'arte moderna ma anche perchè saranno esposti nel mio spaccio .  A voi piacciono?

  

 

 

il Tartufo

Il Tartufo

Che cos'è un Tartufo ? Questa è la domanda che spesso mi viene fatta da chi scopre la mia azienda o visita il mio laboratorio , eh si perchè se ci sono davvero tante persone che apprezzano questo prodotto ce ne sono tante altre che non lo conoscono oppure che non lo hanno mai mangiato.

IL TARTUFO è un fungo ipogeo ( cioè che cresce sotto terra ) ed è molto difficile trovarlo se non con un ausilio di un cane . Proprio questa è la magia che ne fa di questo prodotto una rarità ,infatti la sua crescita è legata a molti fattori tra cui il più importante è quello ambientale . Un buon Tartufo da un intenso profumo nasce in territori incontaminati . Il tartufo non si sbuccia , anche se nell'ultimo periodo è molto in voga in Cucina la Teoria Purista , io preferisco mangiarlo a crudo con tutta la Buccia .

 

 L'Italia vanta il primato di essere tra i maggiori produttori di Tartufo al mondo, ma è stata la prima Nazione ad imporlo a livello mondiale già al tempo dei Romani . La Storia narra che nel Medioevo fu bandito dalle case nobiliari perchè associato a poteri malefici per il solo fatto che crescesse

nei boschi a quel tempo abitato da streghe . Fu esportato in Francia da Caterina de Medici che per la prima volta lo fece mangiare a corte , e ne rimasero cosi entusiasti , tanto da inserire alle battute di caccia anche la caccia al Tartufo con un cambio di animale, introdussero il cane al posto del Maiale perchè aveva un'immagine più consona con gli sfarzi di Corte.

 Con il passare dei secoli il Tartufo non ha perso il suo fascino , anzi ha contribuito allo sviluppo anche territoriale di molte zone d'Italia.

 Ci sono molte varietà di Tartufo ma quelle più commercializzate sono il Tartufo Bianco pregiato ed il tartufo nero .

  Si conservano con della carta scottex  in un barattolo ermetico nella parte più bassa del frigorifero e si cambia ogni due giorni la carta .

 Io personalmente lo pulisco solo al momento dell'utilizzo, sotto l'acqua corrente con una spazzolina a sete dure da cucina .

 Non lo sbuccio ma lo affetto con un'affetta tartufi oppure con un affetta verdure .

 Ma volete sapere la cosa che mi emoziona di più ? La magia dei luoghi dove viene raccolto , quella magia ve la porterete nel cuore , forse è la stessa magia che ci trasferiscono gli abitanti immaginari del bosco ( Fate, folletti, gnomi....) per farci sapere che loro forse

esistono...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

leggi di più 1 Commenti

L'importanza del territorio

Tutta la nostra Vita è costellata da scelte , scelte per la famiglia, scelte per la salute ,scelte per il Lavoro , e molto spesso queste scelte sono determinate dal Coraggio . 

 La mia scelta più coraggiosa è sempre stata quella di credere nel luogo in cui vivo , il mio è un paese di poche persone ma con grandissime prospettive.

 Borrello, questo è il nome del luogo in cui la mia azienda ventennale opera, non è inserito in nessun Parco, in nessuna associazione nazionale di tutela per i Borghi minori , ma rimane una perla rara . In questo luogo ogni giorno produco i miei prodotti al tartufo con Coraggio e con la determinazione di farli conoscere al Mondo , ma 

quello a cui tengo di più è dare un'identita a quello che produco , e l'identità non può che essere data dalla territorialità . Le persone che compreranno le mie salse al tartufo non potranno non scoprire che sono state prodotte in un luogo incontaminato , dove ancora scorci naturali sembrano quadri dipinti a cielo aperto.

 è solo attraverso la territorialità che emerge l'artigianalità di un prodotto e le Storie degli artigiani e dei contadini che li diffondono . é una meravigliosa Simbiosi 

 quella che nasce tra le materie prime , il luogo dove vengono prodotte ed il produttore. Per questo mi definisco Produnauta perchè i consumatori devono meravigliarsi 

 all'acquisto ed emozionarsi mangiando un prodotto, solo cosi con la mente ritorneranno nel luogo dove tutto è nato.

 

leggi di più 0 Commenti

Oggi vi parlo di me...

La Produnauta

Tutti abbiamo degli eventi che cambiano la nostra prospettiva di Vita, il mio è stato quando mi sono resa conto della bellezza che aveva il posto dove ho sempre vissuto, cosi quando mia madre è andata in pensione ho rilevato la sua attività di produzione alimentare. La mia è una delle primissime aziende che si sono occupate di promuovere e produrre prodotti al tartufo in Abruzzo. Forse non tutti sanno che l'Abruzzo è una delle regioni più produttive di tartufo nero scorzone (Tuber aestivum vitt) e tartufo bianco pregiato (Tuber magnatum pico) e la medio ed alta valle del Sangro rientra in una di queste zone abruzzesi. Cosi quando mia madre doveva andare in pensione, ho deciso di seguire le sue orme ma con una differenza, diventare una PRODUNAUTA.

La parola Produnauta non esiste nel Vocabolario italiano semplicemente perchè l'ho inventata io, significa produrre prodotti esprimendo e trasportando emozioni a chi li riceve... d'altronde è quello che faccio ogni giorno quando produco, promuovo e mangio i miei prodotti. Il PRODUNAUTA è una figura molto legata al suo territorio quindi i suoi prodotti oltre a trasportare emozioni, trasportano luoghi e tradizioni, quindi sono prodotti innovativi. Vi è mai capitato di chiedervi ad esempio a tavola in un Ristorante, la storia di ogni singola materia prima del piatto che state mangiando? Oppure se la persona che sta cucinando è felice? A me capita spesso ecco perché ho deciso di diventare Produnauta perché voglio esprimere quella che sono, senza filtri, voglio far conoscere i miei prodotti e la mia terra, l'Abruzzo, lavorare e vivere nel luogo dove sono sempre stata...


leggi di più

Acquista i nostri prodotti al tartufo

Condividi il nostro sito su:

Seguici su Facebook e Instagram

Orari di apertura

Aperto tutti i giorni

8:30 / 12:30

15:30 / 18:30

 

Domenica apertura straordinaria

(si prega avvisare al numero 0872 945558)

Via Dante 57 - 66040 Borrello (CH)

Tel. e fax  0872 945558

info@rioverdetartufi.com

Partita IVA: 02312940691

C.F. MSCVTR72E52Z133K

Web Design: DG COMUNICAZIONE